Social Media Marketing

Il social media marketing sfrutta le potenzialità dei social network. Non si può nell’era dei social non usare una strategia di social media marketing per far crescere un business. La presenza sui social non è più un optional.

I benefici di una strategia di social marketing sono tantissimi e variano dall’aumento del traffico e miglioramento del posizionamento del tuo sito, al miglioramento a livello di brand authority e di soddisfazione dei clienti. I social media mettono le persone e il brand in contatto diretto senza intermediari e questo favorisce la costruzione di relazioni forti con i clienti esistenti o possibili, con conseguente ottenimento di feedback immediati, condivisioni, interazioni e acquisti.

Salcast Web strategie marketing

Le problematiche delle aziende

Una delle prima problematiche che un’azienda deve affrontare quando si parla di Strategie di Marketingè la scelta del Target ovvero la scelta di quella nicchia di persone a cui l’impresa si rivolge. E’ importante stabilire il Target perchè ogni segmento ha i propri “gusti” quindi ci saranno diverse strategie di comunicazione, un diverso tipo di posizionamento, di prezzo ecc.

Per definire il Target abbiamo bisogno della segmentazione che ci permette di scegliere tra le diverse strategie di copertura del mercato di riferimento:

  1. Approccio di massa (politica di contro segmentazione): il mercato viene considerato omogeneo e si ritiene che l’offerta sia uguale per tutti, ovvero ci si riferisce ad un mercato indifferenziato. Se volete approfondire vantaggi e svantaggi di questo approccio cliccate qui.
  2. Scelta di segmenti ampi: non si propone di servire tutto il mercato ma solo un segmento ampio, ci si specializza.
  3. Segmenti adiacenti: si coprono segmenti abbastanza simili, con bisogni adiacenti.
  4. Multi-segmentata: tutto il mercato viene ipoteticamente coperto. È la più impegnativa, tipica delle grandi imprese.
  5. Per piccoli segmenti: quando un’azienda piccola decide di rivolgersi ad un piccolo segmento.
  6. Segmenti di nicchia: ogni nicchia copre circa 5,10% del mercato. Viene usata dalle piccole imprese che non hanno abbastanza risorse per coprire un mercato più vasto. Offrono prodotti specifici e hanno possibilità di sfruttare un segmento che alle grandi imprese non interessa. C’è un alto rischio di concorrenza.
  7. Customizzazione di massa: si considera un numero elevato di segmenti ed in ognuno di essi si attiva una strategia appropriata di marketing (beni industriali, b2b)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top